Innovazione | Il trattamento di lesioni cartilaginee con PRP

7972507_orig

Negli ultimi anni molte sono le nuove tecnologie in campo biologico ad essere ampiamente utilizzate per il trattamento di lesioni cartilaginee. Uno dei nuovi trattamenti più sfruttati è il concentrato piastrinico (PRP), il cui contenuto elevato di fattori di crescita si suppone possa determinare uno stimolo rigenerativo al tessuto cartilagineo. Nonostante molti promettenti risultati in vitro e in vivo, quando si parla di applicazione clinica una chiara indicazione per l’uso di PRP non può essere valutata. Vi sono dati clinici incoraggianti iniziali, ma solo pochi studi randomizzati controllati sono stati pubblicati, quindi non è possibile appoggiare pienamente questo tipo di approccio per il trattamento di patologie cartilaginee. Inoltre lo studio è molto difficile a causa della grande variabilità nei metodi di preparazione del PRP, della concentrazione, dello stoccaggio, dei metodi di attivazione e persino dei protocolli applicativi. Questi fattori possono spiegare in parte la mancanza di studi controllati di alta qualità fino a ora. Sulla base dei dati attuali, il trattamento con PRP deve essere indicato solo per pazienti con un basso grado degenerazione della cartilagine e in caso di fallimento di approcci conservativi tradizionali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...