Video | Carlo 48 anni sportivo – La protesi d’anca mininvasiva sul giovane

Molte sono le domande che giungono alla nostra attenzione e tra queste, tante sono le richieste di informazioni circa la protesi d’anca sul giovane paziente. Oggi i pazienti che si sottopongono alla protesi d’anca sono sempre più giovani. Tra il 2000 e il 2010, il numero di protesi d’anca nelle persone dai 45 ai 54 anni è salito del 205%.

Gli esperti ritengono che una parte della ragione dell’incremento delle forme artrosiche dell’anca sul giovane è legata alla sempre più intensa attività sportiva durante la giovane età. La protesi d’anca con accesso mini invasivo anteriore oggi la risposta ad una richiesta funzionale sempre più esigente da parte di questa nuova generazione di giovani pazienti.

Mini invasività significa avere il massimo rispetto dei tessuti molli, cioè dei motori muscolari; macchine naturali fondamentali per il nostro movimento. Passare tra i muscoli senza inciderli o staccarli significa accelerare enormemente i tempi di recupero e conseguentemente faticare meno per riconquistare il nostro stile di vita.


protesidanca.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...