Testimonianze | Cinzia: ricominciare a correre e fare sport con una protesi d’anca

Cinzia, tecnico di laboratorio e sportiva di alto livello, pratica la corsa dall’eta di 29 anni. A causa di una artrosi all’anca evidenziatasi 5 anni fà ha dovuto interrompere i suoi allenamenti. Oggi dopo l’intervento di protesi d’anca mini invasiva ha ricominciato ad allenarsi e correre. La ringraziamo per la sua preziosissima testimonianza utile a coloro che ci chiedono come si possa ricominciare a fare sport con una protesi d’anca.

Il Dr Cammarano a sinistra, e il Dr De Peppo

La più grande casistica in Italia

“PASSARE TRA I MUSCOLI SENZA INCIDERLI O STACCARLI”


Per visite in STUDIO a ROMA chiamare:

Dott. G. Cammarano +39 329 1214372 – ARS Medica 06 362081

Dott. M. de Peppo +39 329 1214439 – ARS Medica 06 362081

INVIATECI LE VOSTRE IMMAGINI RADIOGRAFICHE

INFO@PROTESIDANCA.IT

CONTATTI


Clinica ARS Medica

Approccio anteriore all’anca

22 pensieri su “Testimonianze | Cinzia: ricominciare a correre e fare sport con una protesi d’anca

  1. ho fatto tanto sport, tanto tanto, atletica leggera, poi tennis, sci, e ora ballo, anzi ballavo, perchè ora con la mia anca destra mal ridotta non posso muovermi.
    Ho fatto tutto quel potevo fare all’ ospedale CTO , mal la lista di attesa è lunga e se vuoi accelerare i tempi devi pagare.
    perciò ne ho dedotto che e interessante ciò che leggo, ma realizzabile solo da chi può
    cesare zalla

    "Mi piace"

    1. Gentile Cesare, grazie per averci scritto. La lista effettivamente è un po’ lunga circa sei mesi, ma pian piano tutti vengono operati. Purtroppo le richieste sono tante e non si possono fare protesi tutti i giorni poiché esistono i traumi e le fratture e quelle hanno sempre la precedenza. Se potessimo operare solo le protesi, la lista si esaurirebbe in un paio di mesi. Se ha bisogno di ulteriori informazioni siamo a disposizione. I migliori auguri da parte dello staff di Protesidanca.net

      "Mi piace"

      1. Buongiorno. Provo…dovrei mettermi urgentemente in contatto con la dottoressa Stefania Alberti. Potrei avere un suo recapito, magari wapps? Grazie dell’attenzione e dell’aiuto

        "Mi piace"

  2. capisco che la lista d’attesa è lunga perciò occorre attendere, Io però non sono d’accordo del criterio di precedenza, in quanto essendo io invalido civile INPS 100% con l’età di 84 anni e dovendo andare avanti attualmente con farmaci oppioidi per i forti dolori che ho, credo che prima che arrivi la convocazione del CTO, arriverà la convocazione del PADRETERNO
    distinti saluti da cesare zalla

    "Mi piace"

      1. Si sono stato visitato una prima volta dal dott. Rosati che
        mi ha chiesto di fare determinate radiografie
        Le ho fatte e portate ma questa volta ho trovato la dott. Stefania Alberti .ha visionate il tutto e ha detto di rimanere in attesa,ma che pero non saranno tempi brevi. Cordiali saluti cesare zalla

        "Mi piace"

      2. Salve Cesare, stiamo chiamando per la pre ospedalizzazione i pazienti che si sono prenotati ad agosto. Mi faremo avere notizie più precise nei prossimi giorni. Grazie e a presto.

        "Mi piace"

  3. Si sono stato visitato una prima volta da dott. Rosati, che mi ha chiesto di fare determinate radiografie. queste radiografie dandomi prescrizione per appuntamento tramite il CUP, le ho fatte e portate, ma questa volta ho trovato in ambulatorio la dott. Stefania Alberti.Ha visionato il tutto e ha detto di rimanere in attesa, ma però non saranno tempi brevi.

    "Mi piace"

      1. Gentile Cesare, scusi il ritardo, non esiti a sollecitare una risposta se vede che tardiamo poiché le richieste sono tante e può capitare di saltare qualche commento. Credevamo di averle già risposto. Domani mattina ricontrolleremo la sua posizione e le faremo sapere. Tenga sempre in considerazione che saltare o modificare la lista non è possibile, le liste sono elettroniche e sotto controllo regionale. Tutti i pazienti sono nelle stesse condizioni di sofferenza altrimenti non sarebbero in lista. Le rinnovo le nostre scuse per l’attesa. A domani.

        "Mi piace"

      2. in altri “posti” oltre alla data di prenotazione tengono conto anche delle condizioni del paziente tipo “codice rosso-o altro codice di gravità” come succede nei pronto soccorsi ospedalieri.
        Dopo la mancanza di risposta ragionevole da parte del CTO, mi sono rivolto ad altri enti ospedalieri pubblici, Con una risposta molto più comprensiva, in considerazione della mia età e delle mie condizioni, patologiche e fisiche..
        Spero con ciò, che per il momento il “PADRETERNO” debba ancora aspettare, perchè CESARE non si arrende facilmente.
        grazie comunque
        cesare zalla
        ( mi dicono che mie varie cartilagini sono molto usurate e molto sicuramente dovrò intervenire e allora tornerò a disturbarvi)
        desidererei sapere il nome di Lei che gentilmente mi ha sopportato in questi nostri dialoghi
        un cordiale saluto

        "Mi piace"

      3. Caro Cesare, lei è stato inserito in lista i primi di febbraio di quest’anno. Dovranno trascorrere all’incirca almeno sei mesi prima che venga chiamato per l’intervento. Precedentemente all’intervento ovviamente verrà chiamato per la pre ospedalizzazione. Ma il tempo complessivo di questa attesa è intorno ai sei mesi. La ringraziamo ancora per la pazienza.

        "Mi piace"

    1. Gentile Giuseppina, attualmente la lista operatoria per la protesi d’anca al cto con la divisione del Prof. Cammarano è di circa 5/6 mesi. Grazie per aver visitato il nostro sito. Restiamo a sua disposizione per ulteriori informazioni.
      Auguri di buona Pasqua.
      Lo staff di Protesidanca.net

      "Mi piace"

      1. Sono stata inserita nella lista ad aprile 2018.causa forti e ormai insopportabili dolori mi sono rivolta altrove e nel giro di dieci mesi sono sta operata prima all”anca destra e poi alla sinistra. I sei mesi di cui parlate sono una favola. Perché prendere in giro la gente?

        "Mi piace"

  4. Salve, non potendo attendere la lista di 5/6 mesi per intervento di protesi all’anca dx, vorrei sapere a pagamento di che cifra parliamo. Grazie

    "Mi piace"

    1. Gentile Patrizia, grazie per averci contattato.
      Per poter valutare correttamente le sue condizioni cliniche è necessaria una visita specialistica nel corso della quale prendere anche visione degli esami radiografici delle anche, che Lei dovrà portare con se:

      * una radiografia in proiezione antero-posteriore del “bacino per anche”, in ortostatismo
      * una radiografia in proiezione assiale delle 2 anche
      * eventuali altri accertamenti già eseguiti ( in caso di patologie concomitanti ).

      Una volta in possesso degli esami radiografici potrà prenotare una visita nella sede che Lei riterrà più opportuna tra le 3 seguenti:

      * Per incontrare il Dott. Cammarano può chiamare la Casa di cura N.S.della Mercede al Tel. +39 06 8551948
      * Per incontrare il Dott. De Peppo può chiamare la Casa di cura Ars Medica al Tel. +39 06 362081
      * Per essere visitati presso il C.T.O. di Roma può chiamare il CUP regionale al n. 8003333 e chiedere un appuntamento per l’ambulatorio di chirurgia dell’anca del CTO (Ortopedia Generale – Dott. Cammarano ) munito di impegnativa del medico curante per visita ortopedica per coxartrosi.

      Qualora a seguito della visita si riscontrasse la necessità di procedere ad un intervento chirurgico Le verranno illustrate le diverse possibilità e le relative tempistiche.

      Restiamo a sua disposizione per ogni altro chiarimento.
      A presto.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...