Comprendere le cause del dolore all’anca ci aiuta a trovare una soluzione

E’ tempo di tornare in movimento e fare le cose che amiamo fare. Facciamo il primo passo verso la comprensione delle soluzioni.

Le cause del dolore all’anca

Le articolazioni sono coinvolte in quasi tutte le attività che facciamo. Movimenti come camminare,  piegare e girare richiedono l’uso di dell’anca e del ginocchio. Quando l’anca diventa malata o ferita, il dolore che ne consegue può gravemente limitare la capacità di muoversi e lavorare.golfer

Artrosi

L’artrosi degenerativa rappresenta l’usura che coinvolge prima la cartilagine e conseguentemente le ossa. La cartilagine che funge da ammortizzatore della decorazione una volta l’ho curata può rendere camminare molto doloroso poiché una volta usurata costringe l’osso della testa femorale ad articolarsi direttamente contro l’osso dell’acetabolo. arthrose de hanche gauche

Artrite reumatoide

E’ una malattia autoimmune nella quale il sistema immunitario scatena le proprie difese contro il proprio organismo di appartenenza, mettendo in atto una sorta di “autoagressione“. La risposta immunitaria dell’organismo influisce negativamente sul rivestimento delle articolazioni, causando infiammazione cronica e dolore. La membrana sinoviale (riveste tendini, capsule articolari e ossa) si ispessisce e si infiamma. La conseguenza è una produzione eccessiva di liquido sinoviale prodotta all’interno dell’articolazione che causa un’infiammazione cronica che danneggia la cartilagine. Questo si traduce in perdita di cartilagine, dolori e rigidità.artrite-reumatoide-810x323

Necrosi avascolare

Si verifica quando l’osso è privato del suo normale apporto di sangue. Senza una corretta nutrizione sanguigna la struttura del tessuto osseo si indebolisce, può collassare e danneggiare il cartilagine. Ciò è particolarmente frequente nell’anca e più comunemente riguarda la testa di femorale già di base poco nutrita da vasi sanguigni.necrosi-avascolare-figura-1

Opzioni di trattamento

Se non avete trovato un adeguato sollievo con i farmaci e altri trattamenti conservativi, la sostituzione protesica dell’anca può fornire il sollievo dal dolore e può consentire di tornare alle nostre attività preferite. Ma la decisione finale di sottoporsi ad un intervento di artroprotesi spetta sempre al paziente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...