Anatomia | L’importanza del nervo femoro cutaneo nell’intervento mininvasivo anteriore all’anca

Diapositiva21

L’anatomia è il fondamento di tutta la pratica chirurgica e noi di The Journal spesso non pubblichiamo spesso documentazione sull’anatomia. Facciamo un’eccezione quando la notizia ha il potere di influenzare la pratica della chirurgia ortopedica in modo sostanziale. Tale eccezione è lo studio su cadavere pubblicato sul JBJS ad aprile 2016. Gli autori si focalizzano sul decorso del nervo femoro cutaneo. Si tratta di una struttura anatomica molto rilevante a causa del crescente interesse per l’approccio mininvasivo anteriore per protesi d’anca. Il principale punto di interesse è l’ampia variabilità di ramificazione che caratterizza il percorso di questo nervo (vedi figura). La differenziazione individuale di tale caratteristica sottolinea quanto sia necessaria al chirurgo un’ottima esperienza prima di intraprendere un percorso di eccellenza nella chirurgia mininvasiva dell’anca attraverso la via anteriore mini invasiva.

Fonte: Marc Swiontkowski, MD JBJS Editor-in-Chief

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...